Roma, Fonseca svela il retroscena dopo l’annuncio di Mourinho

Fonseca in panchina con la Roma
Paulo Fonseca, Roma (Getty Images)

Paulo Fonseca, al termine di Roma-Crotone, ha parlato anche del sostituto Mourinho e accennato leggermente al suo futuro, magari ancora in Italia.

La Roma passeggia sul Crotone ed è stata la quartultima sfida di Paulo Fonseca da allenatore dei giallorossi. Per la prossima stagione, infatti, si ricomincerà con José Mourinho in panchina, ma ciò non ha impedito all’attuale tecnico di dare il meglio di sé e di motivare la squadra a fare lo stesso: in gioco c’è ancora la possibilità di ottenere un posto nella prossima edizione dell’Europa League. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma, Fonseca parla di Mourinho e futuro

Fonseca dà indicazioni alla squadra
Paulo Fonseca, Roma (Getty Images)

Dopo il 5-0 al Crotone, Fonseca è intervenuto ai microfoni di ‘SKY Sport’, dichiarando: “Molti dei giocatori che oggi erano in campo, hanno giocato anche contro lo United. Non era facile dare continuità, siamo stati bravi. Era importante gestirci e il risultato ce lo ha permesso. Darboe sta bene e sta mettendo in mostra le sue qualità. Reynolds, invece, è arrivato da un calcio diverso quindi ha bisogno di abituarsi. Ha qualità ma ha bisogno di tempo”.

LEGGI ANCHE >>> Fonseca passeggia sul Crotone: Mkhitaryan trascina la Roma

Inevitabile parlare del futuro e anche della reazione all’annuncio di Mourinho, mentre il campionato è ancora in corso. Il tecnico ha saputo del suo addio prima che calasse il sipario dell’anno calcistico attuale: “Ho parlato con Mourinho, con me è stato corretto e onesto. Siamo entrambi portoghesi e tra di noi c’è un ottimo rapporto. Lo batterò in Italia con un’altra squadra? Vediamo, non so“.

Un’ultima frase che lascia spazio alla possibilità di vederlo ancora in Italia, ma alla guida di un’altra squadra e tra queste c’è da ricordare il Napoli, che nutre stima nei suoi riguardi.