Il Chievo è a un passo dal baratro: la sua ultima speranza

Luca Campedelli pensieroso
Luca Campedelli (Getty images)

Arriva la prima decisione del Consiglio federale sui ricorsi dopo l’esclusione dai campionati di B e C di cinque squadre, fra cui il Chievo.

Oggi, martedì 27 luglio, è il giorno che era stato indicato dal Consiglio federale come termine ultimo per la definizione degli organici dei campionati professionistici. Decisione che era stata presa in seguito all’esclusione dai propri campionati (e ai conseguenti ricorsi) di alcune società di Serie B e C.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il caso più clamoroso è chiaramente quello che riguarda il Chievo Verona, società storica del calcio italiano, nonostante il passato breve. I gialloblù si sono visti negare l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Il ricorso al Tar del Lazio ha fatto si che ogni decisione venisse però rinviata a data da destinarsi. Le società coinvolte (oltre al Chievo per la B, Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese in C) sono in attesa delle sentenze del Collegio di garanzia del CONI, contenenti le motivazioni delle esclusioni.

Luca Campedelli pensieroso
Luca Campedelli (Getty images)

Il Chievo rischia l’esclusione dai campionati professionistici

Nel frattempo la FIGC ha deciso di operare con prudenza, per evitare di ammettere le squadre in sovrannumero. Ogni decisione sarà definitiva solo dopo la sentenza del Tar. Nel caso in cui venisse confermata l’esclusione delle 6 società interessate, queste verrebbero sostituite dal Cosenza, che sarebbe ripescato in Serie B, mentre Latina, Lucchese, Fidelis Andria, Siena ed una tra Fano e Pistoiese (a seconda che la richiesta del Fano venga ritenuta regolare o meno).

LEGGI ANCHE >>> “Chiellini al Napoli”: il silenzio della Juve accende i rumors di mercato

Tutte le squadre che dovessero essere escluse dal proprio campionato potrebbero ripartire dalla Serie D. Per usare le parole del sindaco di Verona: “È presto per mettere la parola fine”, anche se la favola del Chievo, che negli anni 2000 fu in grado di far sognare milioni di tifosi raggiungendo traguardi incredibili come qualificazioni a Coppa UEFA e Champions League, sembra vicina alla conclusione. Le sentenze dovrebbero arrivare fra il 2 e il 3 di Agosto.