Pjanic compie un ultimo gesto d’amore per ritornare alla Juventus

Pjanic col Barcellona
Miralem Pjanic, Barcellona (Getty Images)

Miralem Pjanic vorrebbe tornare alla Juventus ed è disposto a (quasi) tutto, ma i bianconeri non riescono a coincidere nella formula del trasferimento con il Barcellona.

La sessione estiva di calciomercato sta volgendo al termine e la Juventus, dopo aver concentrato la maggior parte delle energie nello stabilire il futuro di Cristiano Ronaldo, torna a dedicarsi attivamente agli affari in entrata, per i quali risuona il nome di Miralem Pjanic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pjanic-Juventus, la formula ostacola la trattativa col Barcellona

Pjanic con la maglia del Barcellona
Miralem Pjanic, Barcellona (Getty Images)

Il trentunenne bosniaco è volato in Spagna appena una stagione fa per per 60 milioni di euro più 5 di bonus nel merito dell’affare che ha portato poi Arthur in bianconero. Tuttavia, il calciatore e la Juventus sentono nostalgia l’uno dell’altro e da diverse settimane si sta provando a intavolare la trattativa col Barcellona. L’ultima foto condivisa sui social dal giocatore, guarda caso, è proprio in bianco e nero, con la didascalia di un pianoforte che alterna le due tonalità. Proprio le stesse della Juventus. Un caso?

LEGGI ANCHE >>> Juventus, non solo Pjanic: la soluzione alternativa è un ex Roma

Come riferisce ‘La Gazzetta dello Sport’, la verità è che il calciatore non vede l’ora di tornare a Torino, dov’è praticamente apprezzato da tutti. Al momento esiste la concorrenza del Siviglia, sebbene la volontà di Pjanic sia già stata chiarita dal centrocampista stesso più volte. Il problema è che la Juventus non intende spendere oltre 3,5 milioni di euro netti per il prestito e il Barcellona non è interessato ad alcuno scambio. La formula dell’affare potrebbe far crollare tutto, ma il bosniaco compie un ulteriore gesto d’amore: è disposto a ridursi l’ingaggio di circa un mezzo milione di euro netti. Basterà?