“Ora ballottaggio fisso”: Mourinho cambia gerarchia, fuori un top

Mourinho incoraggia la squadra
Mourinho (GettyImages)

El Shaarawy sta vivendo un buon periodo di forma mentre Mkhitaryan ha qualche acciacco: Mourinho pensa al ballottaggio fisso per la Roma

La Roma non vuole arrestare la propria corsa. I giallorossi hanno intenzione di proseguire il buon momento. L’arrivo di José Mourinho ha portato una ventata d’aria nuova all’ambiente giallorosso che complice la partenza sprint non vuole riaprire gli occhi. Il tecnico portoghese è già riuscito a instillare il suo assetto: la squadra lo ha recepito bene e le soluzioni non mancano. Anzi, c’è chi come El Shaarawy si candida per una stagione da protagonista.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza El Shaarawy dopo il gol al Cska Sofia
El Shaarawy (GettyImages)

Roma, Mourinho ha in mente il ballottaggio fisso: in attacco, El Shaarawy insidia Mkhitaryan

Il ‘Faraone’ sta vivendo un ottimo periodo di forma. Ha già segnato tre gol e sta vivendo il periodo migliore da quando è tornato dalla Cina. I tifosi dopo i due ultimi pesanti gol sono tornati ad innamorarsi di lui e Mourinho vuole approfittare del suo rendimento per rendere la concorrenza agguerrita sulla trequarti. Il tecnico è consapevole che aumentando la competizione all’interno della rosa, le prestazioni della Roma possono decollare.
La partita di Conference League ha dato le risposte che il portoghese attendeva. La sua squadra segna con facilità e lo fa con tutti gli uomini d’attacco, ad eccezione degli spagnoli Carles Perez e Borja Mayoral (quest’ultimo utilizzato pochissimo). Finora, scrive il ‘Corriere dello Sport’, l’unico senza un rincalzo è Lorenzo Pellegrini. Il capitano vuole prendere i compagni per mano ma alla Roma servirà un’alternativa anche per lui poiché il calendario è fitto.
Così come avvenuto in avanti. El Shaarawy, infatti, si candida a una maglia da titolare contro l’Hellas Verona pure in virtù dell’affaticamente muscolare di Mkhitaryan che risente del ciclo continuo di partite e non ha potuto allenarsi con continuità.
Un ballottaggio che si appresta a diventare fisso, non solo per le prossime partite in cui la Roma sarà chiamata a giocare giovedì prossimo con l’Udinese e domenica, poi, il derby con la Lazio.

LEGGI ANCHE >>> Inter, la buona notizia che attendevano i tifosi arriva dopo la vittoria

Particolare non certamente di secondo piano anche il fatto che El Shaarawy sembra avere un’ispirazione speciale contro le veronesi. Tra Hellas Verona e Chievo Verona (ora Clivense e ripartito dalla Terza Categoria con Sergio Pellissier), ha ricordato il ‘Corriere dello Sport, il ‘Faraone’ ha segnato 6 gol e 1 assist nelle ultime 8 partite.