“A disposizione di tutti”: Maradona, finalmente la statua in onore di Diego

La statua per Diego Maradona
La statua di Maradona (Free.it)

Oggi un evento importante in occasione della scomparsa di Diego Maradona. Verrà inaugurata la statua a lui dedicata. Ne ha parlato l’autore dell’opera, Domenico Sepe.

Finalmente la statua in onore di Maradona. In una giornata che tocca il calcio, l’anniversario che unisce tutta Napoli tra ricordi e commozione. Sono passati ormai 365 giorni dalla scomparsa di Diego Armando Maradona, un evento che ha segnato l’intero mondo dello sport, abbattendosi però su due luoghi in particolare. Da una parte l’Argentina, Buenos Aires, dove Diego ha mosso i primi passi partendo da quella Villa Fiorito dove un ragazzino tra le favelas sarebbe diventato il più grande della storia del calcio.

E poi Napoli, ovviamente. Qui Maradona ha lasciato il ricordo più indelebile, la vittoria di due Scudetti, la Coppa Uefa, ed in generale il riscatto di una città che aveva bisogno di qualcuno in grado di rialzarla. Lo sport come mezzo di riscatto sociale, una missione che Diego ha compiuto a pieno titolo.

Ecco perchè oggi Napoli si commuove, ricorda Maradona, e lo fa anche in una maniera particolare. Ormai da tempo, infatti, si parla della statua dedicata proprio a Diego e che lo ritrae in tutta la sua splendida potenza sportiva. Oggi, finalmente, ci sarà la tanto attesa inaugurazione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maradona e la statua, parla il creatore Domenico Sepe

Si è atteso un bel po’ di tempo, ma alla fine la statua in onore di Maradona verrà inaugurata oggi proprio in occasione dell’anniversario della morte di Diego. “La scopriremo alle 13,30, esattamente l’ora in cui è morto Diego. E sarà a disposizione di tutti i tifosi fino alle 22. Poi però verrà rimossa, perché la sua collocazione definitiva è un’altra”, ha spiegato il creatore della statua, Domenico Sepe, ai microfoni di ‘Free.it‘.

LEGGI ANCHE >>> Juve, basta errori sul mercato: la novità per gennaio cambia tutto

“La famiglia ha saputo? Certo, hanno accettato e sono stati contenti“, ha ancora spiegato Domenico Sepe che ha anche svelato alcuni particolari dell’evento in programma. “Oggi, infatti, ci sarà anche suo figlio Diego Armando Maradona junior. E poi ci saranno anche alcuni ex giocatori del Napoli di quegli anni, gli amici di Diego. Ovviamente ci sarà il sindaco, ci saranno gli assessori e tanti, tanti tifosi”, le sue parole ancora al portale ‘Free.it‘.