LEGA PRO: Un mix di passione, talento e incertezze

Ed ecco che, traghettati dal vento Siberiano e qualche fiocco di neve, ci ritroviamo alla 25° giornata di campionato di Lega Pro che, come di consueto, presenta i suoi big match, per chi è in corsa verso un sogno chiamato play off e chi invece spera, nelle cosiddette “partite salvezza” di potersi giocare i play out scampando alla retrocessione diretta. Eh già, le 69 squadre divise nelle due categorie, Prima e Seconda Divisione faranno di tutto per chiudere al meglio la stagione calcistica ed uscirne a testa alta. Ma solo 4, per quanto riguarda la Prima Divisione, le squadre che avranno la tanta agognata ascesa in serie B e per sperare di mantenersi in corsa promozione ognuna deve minimo puntare a chiudere il campionato al quinto posto, posizione che vale l’ingresso ai play off;  saranno invece 6 quelle a retrocedere. Ed ancora 6 è il numero delle promosse nella Seconda Divisione e ben nove le squadre che andranno in serie D. Ma la Lega Pro in generale è una vera e propria “sforna talenti” per il calcio italiano. Basti pensare che 10 dei 23 azzurri di Euro 2012 quali  Sirigu,  Balzaretti, Chiellini, Ogbonna, Abate, Giaccherini, Diamanti, Balotelli e Di Natale hanno fatto il loro esordio come professionisti in questa categoria.  Ed è proprio l’effetto sorpresa a renderla così interessante e così imprevedibile: chi si sarebbe mai aspettato nelle ultime stagioni la promozione del Gubbio o ancor di più, la scorsa estate quella del Lanciano?

Lunedì 4 Marzo alle 20:45  i riflettori saranno puntati sul big match del girone A della Prima Divisione,  dove Lecce e Trapani rispettivamente prima e seconda nella classifica generale, a soli 2 punti di distacco si daranno battaglia. Grande responsabilità per l’arbitro designato, Davide Ghersini di Genova. I giallorossi dopo il pareggio contro l’Entella, sono tornati subito ad allenarsi nel pomeriggio al “Via del Mare”,  Il Trapani uscito vincente per 2 reti a zero dallo scontro col Lumezzane ha ripreso gli allenamenti martedì pomeriggio al Centro Sportivo “Roberto Sorrentino”. Prima dell’allenamento due giocatori granata hanno avuto, come di consueto, l’incontro con la stampa. Questa volta è toccato a Giovanni Abate e Simone Basso.                                                                                                                                                                   Entrambe le squadre si stanno preparando al meglio, ben consce della posta in palio. Ne vedremo delle belle…!