Juventus, Mourinho punge: “Vincere Europa League non è un successo”

chelsea-guarin-mourinhoJUVENTUS, MOURINHO PUNGE I BIANCONERI: “L’EUROPA LEAGUE? NON UN VERO SUCCESSO”- Anche a migliaia di chilometri di distanza Mourinho non manca di pungere la sua ex squadra rivale ai tempi dell’Inter: la Juventus. Come si sa, lo Special One quando parla non è mai banale e porta sempre interessati spunti di discussione: questa volta la vittima del portoghese è stata, seppur indirettamente, proprio la squadra bianconera. Parlando infatti di Europa League l’ex tecnico neroazzurro ha rivelato un pensiero che non farà certo piacere ai tifosi della Juventus. Prima un preambolo sulla scorsa stagione europea del Chelsea che, sotto la guida di un altro suo nemico; Benitez, ha trionfato proprio in Europa League. “Lo scorso anno il Chelsea non ha fatto una buona stagione. Hanno avuto problemi a qualificarsi in Champions League e si sono ritrovati a giocare l’Europa League con una squadra costruita per altri obiettivi” ha detto Mou, che poi ha continuato tirando in ballo proprio la Juventus. “Sono contrario alla ‘retrocessione’ dei club dalla Champions all’Europa League perché i club che giocano in quest’ultima competizione sono penalizzati. In Europa League ci sono club da Champions League come Juventus, Porto, Benfica. Se la Juve alla fine dovesse arrivare a vincere l’Europa League non sarebbe un vero successo per me, perché quella è una squadra costruita per la Champions League”. Parole e musica del grande ex “nemico” Josè Mourinho; chissà come l’avranno presa i tifosi bianconeri che, oltre al campionato, sognano di tornare ad alzare proprio un trofeo europeo nel loro stadio?