ITALIA, live “Casa Azzurri”. Mondiale 2014, Pirlo in conferenza stampa

pirloITALIA, live “Casa Azzurri”. Pirlo in conferenza stampa- Ha parlato pochi minuti fa Andrea Pirlo dal ritiro italiano di Mangaratiba. Da “Casa azzurri” il centrocampista della Nazionale ha affrontato vari temi: dal rinnovo contrattuale con la Juventus (accordo fino al 2016, ndr) alla partita con l’Inghilterra, passando per le opinioni riguardo il centrocampo azzurro che potrebbe vedere già da sabato la coesistenza tra il numero 21 ed il quasi esordiente Verratti (“Diventerà uno dei più forti d’Europa”)

E’ uno degli eroi di Berlino Andrea Pirlo, uno dei superstiti della vittoriosa edizione del 2006 e quello che si aprirà domani sarà l’ultimo Mondiale per il centrocampista bianconero che già da tempo aveva annunciato l’intenzione di lasciare la Nazionale al termine dell’avventura brasiliana.
Anche per questo Pirlo vorrà disputare un grande torneo, fiducioso delle possibilità che la squadra ha di andare avanti nella competizione. “Io gioco per arrivare fino in fondo. Non mi accontento di arrivare in fondo. Abbiamo una squadra molto competitiva e daremo il massimo, possiamo arrivare lontano. L’importante è arrivare lontano, crederci e sacrificarsi”.

Sulla partita contro gli inglesi: “Grande squadra, che è migliorata parecchio, sono entrati giocatori nuovi, con facilità di corsa. Sappiamo come affrontarli. Noi contro di loro sempre grandi sfide, ce la giocheremo alla pari. Ci sarà caldo per noi ma anche per l’Inghilterra. Importante è curare idratazione e alimentazione” ha detto riguardo le condizioni climatiche.
Sul rinnovo con la Juventus: “Molto contento di aver rinnovato per altri due anni. Ringrazio presidente e società che mi hanno dato la possibilità di continuare questa avventura. Spero di ottenere altri risultati importanti. Scelta mia qello di continuare. Ho trovato un ambiente dove si sta bene e dove si vince. Abbiamo altri obiettivi da centrare, non solo il campionato”.