Lazio, Lotito contro Inter, Juve e Roma: “Non rispettano il Fair Play finanziario”

Lazio, Lotito LAZIO, LOTITO – Claudio Lotito, presidente della Lazio, torna ad attaccare le sue avversarie: questa volta nel mirino del presidente biancoceleste ci finiscono Inter, Roma e Juventus, colpevoli secondo Lotito di non rispettare i parametri imposti dal Fair Play Finanziairo introdotto da Michel Platini: “Gli equilibri sono stati alterati, la censura sarebbe dovuta intervenire con provvedimenti diversi. Juve, Inter e Roma stanno tutte fuori se facciamo i conti e in questo modo non va bene.” Le dichiarazioni di Lotito sanno molto di sfida ad Agnelli, con il quale però c’è una sorta di alleanza per il futuro della Lega Serie A, e alle nuove proprietà di Roma e Inter, che secondo il numero uno del club biancoceleste avrebbero raccolto tanto solo per aver “fatto i furbi” con i bilanci. Lotito non risparmia frecciate anche ai soliti contestatori: “Bene o male abbiamo vinto due Coppa Italia e una Supercoppa contro Mourinho. A livello giovanile uno scudetto e una Coppa Italia primavera che mancava da 35 anni. Potrei dire che la Lazio negli ultimi cinque anni ha vinto più del Napoli, della Fiorentina e di tante altre. Ricordo che mi contestavano i mancati investimenti sul settore giovanile, che oggi ha il ranking più alto d’Italia“. Un Lotito con il dente avvelenato: la sfida alle avversarie è sempre aperta!