Il Porto è favorito per tutti ma lo Sporting Braga ci crede: stasera la finale di Euro League dove si parla solo portoghese.

di Franco Avanzini

In serata si chiuderà l’Euro League con una finale tutta lusitana tra Porto e Sporting Braga. Villa Boas, tecnico del Porto, sa di avere i pronostici tutti dalla sua parte. Gli stessi scommettitori danno in pratica la matematica certezza che il risultato finale lo vedrà sorridere. Tra l’altro il tecnico è seguito da mezza Europa, Italia compresa ed ottenere un successo continentale sarebbe un ulteriore biglirt da visita per il futuro.

Sull’altro fronte ci sarà la vera sorpresa di questa manifestazione. Nessuno pensava infatti che l’ex squadra del portiere del Genoa Eduardo, potesse arrivare così in alto. Squadra tosta lo Sporting, squadra che bada al sodo e non lascia molto allo spettacolo. Squadra comunque che ha girato l’Europa mostrando una compattezza davvero molto alta. Contro tutto e tutti, scommettitori compresi, la formazione di Braga cercherà di far saltare il banco.

Ma quali i giocatori più importanti delle due squadre? Quelli insomma che potrebbero, con le loro giocate, regalare la partita alla propria squadra? Nel Porto è Falcao la stella. Un nome davvero importante per un attaccante che segna parecchio. Hulk è l’altra punta, forse meno goleador ma sicuramente sempre importante nell’economia della sua compagine. Il portiere Helton tra l’altro compie proprio oggi gli anni (33 primavere) e quindi cercherà di regalarsi un trofeo europeo.

Nello Sporting Braga non ci sono propri e veri punti di forza ma in questo caso è proprio la compattezza la forza della squadra. Tra i giocatori, se proprio occorre fare qualche nome, si potrebbe citare Custodio, goleador della semifinale oppure l’esperto Hugo Viana a centrocampo.

L’appuntamento è per stasera dunque allo stadio di Dublino, con arbitro spagnolo, a partire dalle ore 20.45, ricordando che in caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari, si giocheranno prima i supplementari ed eventualmente i calci di rigori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *