Juventus-Barcellona, le reazioni dei bianconeri. Allegri: “Fascino oltre il timore: siamo pronti”

JUVENTUS-BARCELLONA, LE REAZIONI DEI BIANCONERI – L’urna di Nyon ha decretato che la Juventus negli ottavi di finale di Champions League incontrerà il Barcellona: sorteggio sicuramente non positivo per i bianconeri, che vorranno certamente rivendicare la finale del 2015, ma che si troveranno difronte la squadra capace di rimontare un clamoroso 4-0 proprio negli ottavi di finale di questa competizione.

I bianconeri non vogliono partire battuti, nonostante tutti i favori del pronostico sono a favore del Barcellona, come dimostrano le parole di Nedved:

“Rispettiamo il Barcellona, ma senza che di mezzo si metta la paura. Contro il Barcellona per vendicarsi della finale del 2015? Non lo so se sarà una vendetta. Sicuramente è una sfida affascinante questa contro il Barcellona. Sarà molto bello, non dobbiamo guardare il passato ma il presente: siamo forti, possiamo affrontarli a viso aperto e poi che vinca il migliore. La squadra è sicuramente cresciuta. Dobbiamo essere contenti e orgogliosi di essere l’unica squadra italiana ancora in Champions. Era meglio il ritorno allo Stadium? No, perché mi ricordo un precedente dove al ritorno al Camp Nou siamo passati. Credo che in queste sfide non conti dove si giochi all’andata o al ritorno, saranno partite difficili. Barcellona in calo rispetto agli scorsi anni? Gli anni passano per tutti, loro hanno vinto tutto negli scorsi anni ed è comprensibile un calo”.

Gli altri protagonisti, in campo, si sono affidati a Twitter per esprimere le loro sensazioni post-sorteggio: queste le parole di Allegri.

 

 


Per Dybala, invece, massima fiducia nei suoi compagni: