Cagliari capolista per una notte, battuto il Novara 2-1

Al Sant’Elia il Cagliari ottiene la seconda vittoria consecutiva e si mantiene a punteggio pieno. Gli sconfitti del Novara si trovano per la seconda volta in trasferta. Sono i rossoblù a meritare i tre punti, mettendo in mostra bel gioco, falcate offensive e una buona chimica collettiva. Il vantaggio arriva al 38′: cross di Agostini, prolunga di testa Nenè per il connazionale Thiago Ribeiro che schiccia senza difficoltà battendo Ujkani; primo gol in Italia per l’ex attaccante del Cruzeiro. Sul risultato di uno a zero si conclude il primo tempo. Il secondo tempo è più aperto, ma il gol arriva soltanto a cinque dalla fine: grande scambio Ibarbo-El Kabir, respinto dalla retroguardia di Tesser il tiro del colombiano, altra conclusione di Conti da fuori, deviazione vincente di Larrivey. Sembra finita, ma i piemontesi ci provano e riaprono il tutto poco prima del recupero, con Morimoto, che calcia di sinistro da fuori, trovando la deviazione di Astori che rende la traiettoria una parabola discendente che scavalca Agazzi. Non ci sono altri sussulti, finisce due a uno, ed i sardi, almeno fino a domani alle 12:30, quando sarà impegnato il Palermo, si assicurano il primato.