Everton, Rooney is back: si chiude con il Manchester. Trasferimento a zero!

EVERTON, ROONEY IS BACK – Il bambino è tornato a casa: è questa la frase che potrebbe sintetizzare al meglio una delle trattative che sta riempiendo le pagine dei giornali inglesi e non solo. Wayne Rooney è vicinissimo al gran ritorno all’Everton, la squadra per cui è tifoso e che lo ha lanciato nel calcio mondiale più di quindici anni fa.

Con l’arrivo di Mourinho sulla panchina del Manchester United, per ‘Wazza’ si sono notevolmente ridotte notevolmente le presenze in stagione, per quanto negli anni l’attaccante inglese abbia mostrato una certa duttilità tattica pur di essere utile alla squadra: toccati anche ruoli da regista a centrocampo durante gli anni post-Ferguson per il numero 10 dei ‘Red Devils’.

Ora però, anche in previsione dei Mondiali del 2018, per Rooney è arrivato il momento di cambiare maglia, ed ecco che nelle ultime settimane, dopo l’interesse della Cina, si è aperta la strada del ritorno all’Everton: tra le due squadra i colloqui sono fittissimi, ma la svolta sembra essere arrivata oggi, con la decisione del Manchester di lasciar partire il campione inglese a zero.

Tramonta dunque l’ipotesi di prestito oneroso con ingaggio diviso a metà tra i due club: secondo alcune indiscrezioni sarebbe stato anche lo stesso Rooney a premere per il passaggio all’Everton accettando una riduzione dell’ingaggio. ‘Once a blue always a blue’.