Premier League, Guardiola perde Gabriel Jesus ma si consola con Umtiti

GuardiolaGUARDIOLA – Si ferma a 18 il numero di vittorie consecutive il Manchester City di Pep Guardiola, non riuscendo così ad eguagliare le 19 gare vinte dal Bayern nella stagione 2013-2014, allenato dallo stesso spagnolo. La capolista è stata fermata sullo 0-0 dal Crystal Palace a Selhurst Park, rischiando anche la sconfitta. Ederson, infatti, para un rigore a Milivojevic al 90′. Con questo risultato, la capolista chiude l’anno a +14 sul Chelsea secondo, mentre le Eagles sono a +1 sulla zona retrocessione. Brutte notizie però sul fronte infortuni, preoccupano le condizioni di Gabriel Jesus e De Bruyne.

L’INFORTUNIO DI GABRIEL JESUS

L’attaccante brasiliano del Manchester City si è infatti fatto male durante il match contro il Crystal Palace a metà del primo tempo. Jesus è caduto malamente col ginocchio e dopo aver tentato di rientrare ha dovuto abbandonare il campo in lacrime, anche se sulle sue gambe. Nelle prossime ore il giocatore sarà sottoposto ad una risonanza per valutare l’entità dell’infortunio.

OFFERTA PER UMTITI

Ma Pep potrebbe consolarsi sul versante mercato. Dopo essersi visto soffiare Virgil van Dijk dal Liverpool, Guardiola corre ai ripari e ha messo gli occhi su Samuel Umtiti, il ‘gigante’ del Barcellona. Il tecnico del Manchester City è un ammiratore del classe 1993 franco-camerunense e, secondo quanto riporta la stampa spagnola, avrebbe già pronta un’offerta per il Barcellona, il suo vecchio club: 56 milioni di euro. In Inghilterra si parla già di un’offerta formale dei citizens già a gennaio. Difficile però che Valverde si privi del giocatore, vista anche l’imminente partenza di Mascherano, che lascerebbe sguarnita la retroguardia blaugrana.