L’ultimo summit che può regalare il centrocampista alla Juventus

Allegri
Allegri (Getty Images)

La Juventus cerca un altro centrocampista: summit in arrivo, due i nomi ancora in ballo e ultimi tentativi

Tentativo last minute per la Juventus. Un’estate con il nome di Pjanic in mente e alla fine, a poche ore dal gong, è ancora il bosniaco nei pensieri del club bianconero. Come riferisce ‘Sportmediaset.it’, c’è il procuratore del centrocampista del Barcellona, Fali Ramadami, a Milano. A breve si terrà un altro vertice con l’obiettivo di avvicinare le parti in causa. Il sì blaugrana al prestito non basta per risolvere la vicenda, visto che la Juventus non è disposta ad accollarsi tutto l’ingaggio del calciatore. I bianconeri non vogliono andare oltre l’ingaggio di 3,5 milioni di euro, una cifra che non basta a coprire per intero lo stipendio di Pjanic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pjanic
Pjanic (Getty Images)

Juventus, summit per Pjanic

La riunione a Milano con l’agente di Pjanic potrà servire a capire se ci sono ancora spazi di manovra. Il bosniaco si è detto disposto a tagliarsi parte dello stipendio ma toccherà al Barcellona coprire la parte mancante.

LEGGI ANCHE >>> E’ ufficiale l’acquisto da 38 milioni di euro della Juventus

Proprio quello che i catalani non hanno alcuna intenzione di fare: l’obiettivo è trovare un club disposto ad accollarsi tutto lo stipendio di Pjanic. C’è il Siviglia sul calciatore che però preme per la Juve: serve uno sforzo e con l’avvicinarsi del gong la riunione in programma a Milano potrà essere quella decisiva. Dovesse sfumare l’alternativa è Paredes del Psg in un affare però particolarmente complicato da imbastire in poche ore.