Borini alla Roma, Diamanti al Bologna: ecco l’esito delle comproprietà. E il Pescara blinda Verratti

Sono state aperte, pochi minuti fa, le buste relative alle comproprietà ancora da risolvere: tra le altre, le più importanti erano senza dubbio quelle legate al futuro di Borini e Diamanti. I due giocatori, all’apertura delle buste, hanno appreso quanto già era nell’aria da alcune ore: da questa mattina sono entrambi ufficialmente giocatori della squadra nella quale hanno militato la scorsa stagione: Borini alla Roma, che l’ha acquistato per 5,3 milioni (circa 1 milione più del Parma) e Diamanti al Bologna, che lo compra per 3,3 milioni (il Brescia ne aveva offerti 3,1). Qui troverete tutte le altre comproprietà.

Intanto è quasi giunta a termine la telenovela che ha come protagonista Marco Verratti: nell’ultimo aggiornamento sulla sua situazione vi abbiamo parlato di uno scontro Juventus-Napoli per accaparrarselo, ma decisiva poteva risultare la volontà del giocatore stesso. E così è stato: dopo un incontro con la società, infatti, il gioiellino del Pescara ha deciso di rimanere in Abruzzo. La società ha preso la palla al balzo e ha subito provveduto a ritirarlo col mercato, ufficializzando la situazione con un comunicato sul proprio sito: “Questa mattina i vertici societari della Delfino Pescara 1936 Srl hanno incontrato il calciatore Marco Verratti e il suo agente. A seguito di un colloquio intercorso tra le parti, dove il calciatore ha ribadito il desiderio di rimanere in biancazzurro, – avendo, tra l’altro, rinnovato lo scorso gennaio un contratto che lo lega al club di via Albegna per altri 4 anni – preso atto della volontà del calciatore, la Delfino Pescara 1936 Srl comunica di ritirare ufficialmente il centrocampista pescarese dal mercato“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *