Dalla Nazionale Under 19 alla top 11, Perin un futuro Buffon cresce. Ultima top 11 della stagione.

Ecco il top undici di questa diciannovesima giornata di ritorno.

1) Perin (Genoa): all’esordio, il portiere dell’Under 19, dimostra coi fatti che tutte le belle parole che tutti dicono sul suo conto sono meritate.

2) Thiago Silva (Milan): non si scompone mai. Anche nei momenti meno belli trova la forza di intervenire senza combinare pasticci.

3) Chiellini (Juventus): prestazione come al solito positiva con una rete che regala alla sua squadra il primo pareggio. Il solito combattente anche nella giornata di chiusura.

4) Inler (Udinese): non segna ma come al solito influisce positivamente sulla prestazione della sua squadra. Un giocatore che lascerà ad Udine un grande vuoto.

5) Maggio (Napoli): chiude con una bella torsione di testa. Un giocatore che ha avuto un periodo negativo ma che ha saputo presto riprendersi.

6) Coppola (Lecce): salva un gol clamoroso e segna, sull’azione seguente, il momentaneo 1 a 1 della sua squadra. Poco utilizzato ma almeno si toglie una soddisfazione stagionale.

7) Vargas (Fiorentina): il destro lo usa solo per camminare ed invece questa volta riesce a segnare una rete pazzesca. E quando ci riprova col sinistro, il risultato non è identico.

8) Costant (Chievo): entra e segna e la sua squadra vola. Seconda rete per il giocatore veneto in questa stagione che si chiude nel migliore dei modi.

9) Grandolfo (Bari): tre gol in una volta, tre gol per se stessi, all’esordio dal primo minuto nella massima serie.

10) Palacio (Genoa): segna un solo gol ma sui due del compagno di reparto c’è sempre il suo zampino. Ed in più di una occasione ha sfiorato la doppietta.

11) Pazzini (Inter): altra doppietta di un giocatore che dimostra sempre più di essere un giocatore con un grande fiuto del gol.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *