San Siro, al via la riqualificazione: ospiterà la finale di Champions nel 2015?

La Giunta comunale di Milano ha ieri approvato la modifica di convenzione tra il Comune e il Consorzio San Siro 2000, di cui fanno parte Inter e Milan.

Le modifiche riguarderanno innanzitutto le modifiche al pagamento del canone annuo che attualmente prevede un pagamento di 8.4 milioni di Euro diviso tra denaro e computo. A partire dal prossimo anno, le percentuali cambieranno in: 30% denaro (precedentemente al 53,3) e 70% in opere (precedentemente al 46.7).

Le principali opere previste saranno:

Opere e interventi di riqualificazione funzionale:
– risanamento della copertura
– risanamento intradosso e controsoffitto secondo anello
– risanamento rampe accesso del secondo anello
– realizzazione nuova segnaletica stadio
– nuovo centro di controllo
– rizollature del campo di gioco, una ogni anno, le altre sono a carico delle società
– rifacimento dei servizi igienici dei 3 anelli
– sistemazione dell’area esterna allo stadio (ex Palazzetto dello sport)

Innovazione:
– realizzazione 6 sky lounge 1°anello settore rosso, 3 per curva
– realizzazione 6 sky lounge 1°anello settore arancio, 3 per curva
– sala executive sottotribuna primo anello arancio
– nuove poltrone riscaldate con monitor tribuna d’onore settori rosso e arancio, sky box e palchi
– ampliamento museo Inter e Milan, nuovo store e area ristorazione da 3.500 mq, semicerchio settore blu, in due fasi.

In questo modo lo stadio si riqualificherà come Stadio Elitè Uefa nel 2014, e sarà pronto ad ospitare la finale di Champions League 2015, anno dell’Expò a Milano.

[Fonte: FcInterNews.it]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *